OZONO SI', OZONO NO: COSA DICE IL DOCUMENTO ISS-INAIL

H_OZONO_ISS

Nei mesi scorsi si è molto discusso delle diverse soluzioni già presenti sul mercato o di nuovo sviluppo che potessero essere impiegate per arginare la crisi sanitaria da Coronavirus.

L’ozono è stata una delle soluzioni più discusse in questo momento soprattutto in relazione alla sua efficacia ed ai possibili rischi d’impiego.

Per chiarire la situazione, un gruppo di ricercatori appartenenti agli enti ISS e INAIL hanno lavorato all’elaborazione di un documento che fornisce le evidenze tecnico scientifiche sull’utilizzo di questa soluzione anche relativamente all’attuale situazione di pandemia da Covid-19.

Nel documento, pubblicato il 23 luglio 2020, vengono passate in rassegna, oltre al quadro regolatorio, sia le informazioni disponibili sui rischi e pericoli ambientali e per la salute annessi al suo utilizzo sia l’efficacia del suo impiego in diversi ambiti di applicazione, tra cui ovviamente quello riguardante la sanificazione degli ambienti e delle superfici.

Dal rapporto si evince che l’ozono funge infatti da sanificante degli ambienti e delle superfici con le quali viene in contatto, in quanto è in grado di degradare rapidamente i composti organici, fungendo quindi da virucida. Come moltissime altre soluzioni è però in attesa di essere autorizzato come biocida e quindi disinfettante (ossia in grado di combattere, ridurre e rendere innocui i microorganismi) a tutti gli effetti in linea con il Regolamento europeo 582/2012.

I rischi connessi all’utilizzo dell’ozono, soprattutto per la salute umana, sono collegati ad un contatto diretto con il gas generato e comunque sopra determinati livelli di concentrazione nell’aria. A questo proposito il documento proposto dal gruppo di ricercatori mette in evidenza le buone pratiche di utilizzo per il controllo del rischio che mettono gli operatori addetti nella condizione di impiegare in modo sicuro questa soluzione.

 

In sostanza l’ozono:

Ha efficacia sanificante?
Sì, è a tutti gli effetti un sanificante che, seguendo le giuste metodologie e le buone norme di utilizzo, è impiegabile per la sanificazione degli ambienti senza creare danni a persone ed all’ambiente.

Scopri le varie soluzioni che abbiamo selezionato per te

 

Ha efficacia disinfettante?
Presumibilmente sì, in base alle ricerche condotte dal comitato ed alle evidenze tecnico scientifiche, anche se è ancora in attesa di essere certificato ufficialmente come biocida.

Per concludere, attualmente l’ozono può essere impiegato per disinfestare, deodorare e sanificare ambienti e superfici anche nell’attuale scenario sanitario.Scarica il documento ISS-INAIL